Banner WWD 2022 Serranella

Zone Umide tra Arte e Natura

Giornata Mondiale delle Zone Umide: Vi aspettiamo a Serranella

 

L’importanza chiave per la biodiversità di laghi, stagni, paludi, fontanili, risorgive, torbiere… delle zone umide insomma, sia piccole che grandi, viene celebrata tutti gli anni nel World Wetlands Day, in sigla WWD. Ricorrenza fissata al 2 febbraio, data della firma nel 1971 della Convenzione di Ramsar (ufficialmente Convenzione sulle zone umide di importanza internazionale), vero e proprio trattato intergovernativo per la conservazione e la gestione di questi importanti ecosistemi naturali.

Lo scopo della giornata è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul valore delle aree umide, sulla loro intrinseca bellezza, sull’importanza di proteggerle, gestirle adeguatamente e di ripristinarle laddove siano state distrutte. Le “wetlands” sono fondamentali per la nostra sopravvivenza grazie al loro ruolo di serbatoi di carbonio e di contrasto al cambiamento climatico, all’azione di depurazione delle acque e di protezione da inondazioni, per la fornitura di fibre e materiali e, soprattutto, per il fatto che ospitano migliaia di specie di flora e fauna in un prezioso serbatoio di biodiversità.

Lago di Serranella

Il WWF fin dalla sua nascita si è occupato della tutela di zone umide e oggi tra le 100 delle Oasi del Panda in Italia ben 78 contengono stagni, paludi, lagune… che nel tempo sono state difese da abusi e antropizzazione selvaggia. Tra queste 10 sono aree d’importanza internazionale riconosciute dalla Convenzione di Ramsar. Tra le aree umide del sistema WWF, sono presenti in Abruzzo la Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF “Lago di Penne” e la Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF “Lago di Serranella”. Entrambe saranno protagoniste del World Wetlands Day.

ARTE E NATURA NEL LAGO DI SERRANELLA. Nell’Oasi WWF “Lago di Serranella” elemento centrale delle iniziative sarà la chiave di lettura emozionale lungo il percorso delle lanche, grazie alle opere di Land Art realizzate agli inizi del 2000 all’interno della Riserva nel contesto delle Biennali Arte-Natura organizzate dall’omonima associazione culturale. Le attività organizzate dallo IAAP (Istituto Abruzzese Aree Protette) per la Giornata hanno peraltro ottenuto anche quest’anno il riconoscimento di MetWet e il supporto finanziario dell’OFB, l’Ufficio governativo Francese per la Biodiversità.

Questo il programma. Mercoledì 2 febbraio: ore 8-9 e poi 9-10, Osservazioni Guidate Avifauna; 10-12 passeggiata didattica lungo il percorso del greto (ammesse massimo 10 persone per ciascun turno). Domenica 6 febbraio: ore 10-12.30, Escursione didattica lungo il percorso delle lanche (massimo 15 persone). Gli eventi sono gratuiti ma per partecipare è obbligatorio prenotarsi e arrivare muniti di binocolo, Green Pass e mascherina FFP2. Info: Pagina Facebook Riserva Regionale “Lago di Serranella” oppure SMS o Whatsapp al 333/7971892 o al 339/7384228 (Cooperativa Terracoste).

Programma WWD 2022 Serranella

UN’ISOLA ARTIFICIALE NEL LAGO DI PENNE. In occasione della giornata delle aree umide la coopertativa Cogecstre, che gestisce la Riserva, metterà in opera sul lago di Penne una piattaforma galleggiante di 32 m2 che contiene all’interno una pozza d’acqua. La piattaforma è costituta da tre strutture collegate e basculanti, con 40 boe che reggono un peso di 70 quintali, il tutto sarà ricoperto di terra e sarà utile per cormorani, aironi cenerini, limicoli e tutti gli uccelli acquatici.

Posted in ambiente, eventi and tagged .