Passaporto dell'Oasi

Il Passaporto delle Oasi è uno strumento della Rete delle Riserve dello IAAP. Un po’ guida, un po’ vademecum è una bussola per orientarsi alla scoperta delle 4 Riserve che hanno avuto il riconoscimento di Oasi WWF.
Un filo che lega Natura, Persone, Luoghi, Saperi, Professionalità per accogliervi e orientarVi al meglio nella Vostra Visita, breve o lunga che sia.
Nel Passaporto troverete le informazioni utili per arrivare, per avere un’idea su cosa fare, cosa vedere, dove andare, dove mangiare, dove dormire: strutture e sentieri delle Riserve, animali e piante, luoghi da visitare, ristoranti, pizzerie, B&B, agriturismi, aziende agricole, produttori e negozi di prodotti tipici, i riferimenti telefonici e di posta elettronica del personale per contattare chi ci lavora e può darvi una mano a orientarvi e a organizzarvi la vostra esperienza in Natura, dandovi consigli e indicazioni legate alla loro esperienza.
Il Passaporto è un invito a viaggiare e a scoprire tutte e 4 le Oasi WWF gestite dallo IAAP e per chi le visiterà tutte nell’arco di un anno solare oltre alla bellezza, alle esperienze e i ricordi potrà portare a casa un piccolo segno di questa bellissima impresa.

Un anno con Noi

Prendi il Passaporto presso una delle nostre 4 Oasi WWF (clicca sul pulsante qui sopra) e portalo con te.
Usalo per conoscere le nostre 4 Riserve Regionali: per preparare il tuo viaggio e per orientarti all’interno del territorio e delle attività dell’Oasi.
Chiedi il timbro che attesti il tuo passaggio nei nostri uffici e nei nostri centri visite, chiedi il timbro di almeno un’ attività commerciale (bar, ristorante, agriturismo, B&B, negozio o produttore riportato nel Passaporto) ed esibendolo completo di almeno 8 timbri (4 per le Oasi e 4 per le Attività commerciali presenti nelle Oasi) ottenuti nell’anno solare) avrai un simpatico gadget in ricordo di un anno passato insieme.

La copertina dell'opuscolo Passaporto delle Oasi. Vi sono i loghi del WWF e dello IAAP e sotto quattro foglie stilizzate (una gialla una rossa una verde chiaro e una verde scuro) e ancora sotto, come immagine della copertina abbiamo un disegno di alberi che rappresentano le nostre aree protette